Con la zanzariera magnetica le zanzare ti diranno addio

Fa caldo ma non vuoi usare il condizionatore e preferisci tenere aperte le finestre e i balconi per un ricambio d’aria naturale. L’estate porta con sé il bel tempo ma anche una serie di inconvenienti come una presenza eccessiva di mosche, moscerini e zanzare. Per continuare a mantenere il tuo stile di vita decidi l’acquisto di una zanzariera e per contenere i costi decidi per un modello con magnete. Non sai però nulla per acquistarne una; per questo ti suggeriamo di andare a leggere il sito  migliorezanzarieramagnetica.it dove troverai moltissime notizie utili.

Scoprirai che la zanzariera magnetica è capace di adattarsi ad ogni apertura, non solo porte anche blindate e finestre ma pure balconi e strutture esterne come ad esempio i gazebo ma anche in vacanza sulla tenda da camping. E’ uno strumento utile se scelto in modo tale che, ad esempio, la rete sia resistente ad un passaggio frequente e se all’esterno, che sia in grado di resistere anche al vento; oppure sia dotata di una rete finissima per evitare che entrino non solo mosche e zanzare ma anche quei fastidiosissimi moscerini; e che sia facilmente regolabile e posizionabile grazie ad una serie di accessori contenuti nella confezione che acquisterete.

La scelta di una zanzariera magnetica risulta anche comoda sul fronte dell’installazione. Certo, se preferite che il lavoro venga svolto da un installatore fatelo pure ma se volete risparmiare su questo aspetto e decidete di fare da soli, sappiate che, seguendo con attenzione le indicazioni fornite, potrete provvedere da soli a posizionarla correttamente e senza alcun aggravio di costi.

Poche e semplici le regole da seguire: Prendete bene le misure del vostro infissi dove posizionare la zanzariera, tagliate su misura il nastro di velcro, incollate il velcro tagliato all’infisso, eliminate l’eventuale materiale in eccesso e provate la tenuta della zanzariera e la chiusura del magnete. Tutto qui.

Ricordate poi di smontarla quando la stagione non la richiederà, e di porla a riparo in casa tenendola in un luogo asciutto e pulito per poterla tornare ad usare alla successiva stagione calda.