Che colore di matita per occhi scegliere?

La matita per gli occhi è un vero must per ogni donna. Chi non ne possiede almeno una nella sua pochette? Si tratta di un trucco molto versatile, che a seconda del colore e del modo di applicazione ci consente di ottenere risultati sempre diversi. In ogni caso valorizza lo sguardo, gli conferisce profondità, e ci permette anche di minimizzare e camuffare dei difetti degli occhi – e a modificarne leggermente la forma. Riesce ad allungare la forma di un occhio particolarmente tondeggiante, e al tempo stesso arrotonda degli occhi eccessivamente allungati. Tende anche a rimpicciolire gli occhi troppo sporgenti (o grandi), ed è molto utile anche in caso di occhi tendenti verso il basso (ci aiuta a rialzarli). Funziona bene anche con gli occhi piccoli, in quanto ci aiuta a ingrandirli.

Per rafforzare però questi effetti non dobbiamo tralasciare la scelta del colore. Come regola generale possiamo ricordarci di scegliere sempre una matita leggermente più scura rispetto al colore dei nostri occhi (di almeno una tonalità), in modo tale da valorizzare lo sguardo. La classica matita nera invece sta bene su tutte le donne! È di un colore utile per correggere i difetti della forma dell’occhio. Nonostante questo è bene sceglierla della giusta consistenza; come? Ti basta leggere questa guida sulle matite per il trucco. Anche le matite marroni sono abbastanza universali, e sono particolarmente indicate per coloro che hanno la carnagione chiara.

Per quanto riguarda invece le matite colorate dovremo fare più attenzione. Possiamo usarne una verde su occhi verdi e nocciola. La blu è vietata per chi ha la pelle chiara, mentre è perfetta per chi invece ha una carnagione olivastra. Si sposa bene con un occhio castano, e anche con gli occhi azzurri (purché sia di una tonalità più scura). Se vogliamo usare il viola è meglio che i nostri occhi siano blu, azzurri o verdi: il colore ne risulta messo in risalto. Infine la matita bianca è molto usata, per coloro che hanno ogni tipo di colore degli occhi. Serve infatti per ingrandire gli occhi piccoli (quindi è meglio non usarla se sono troppo grandi). Bisogna applicarla sulla rima interna dell’occhio.